Insalata agli sgombri

Insalata agli sgombri

per 4 persone INGREDIENTI 2 sgombri 2 cipollotti rossi 100 g di capperi 20 olive nere 12 pomodorini 4 patate 1 spicchio d’aglio origano secco e pepe in grani q.b. sale q.b. e olio extravergine d’oliva Per realizzare la ricetta dell’insalata agli sgombri inizia con il dissalare i capperi: mettili a bagno per almeno mezz’ora in una grossa ciotola, cambiando l’acqua più volte. Pela le patate, tagliale a spicchi, mettile in un cestello per la cottura a vapore e cuocile per 15 minuti. Pulisci gli sgombri, lavali, poi lessali in acqua con l’aglio e qualche grano di pepe: sgocciolali delicatamente e sfilettali. Riunisci in una terrina le patate tiepide, i cipollotti affettati sottilmente, i pomodorini a spicchietti, le olive denocciolate e i capperi sgocciolati. Condisci con olio, pepe, sale e un generoso pizzico di origano e mescola bene. Infine unisci lo sgombro a filettini e mescola ancora...

Leggi tutto »

Nasello con salsa al limone ed erbe

Nasello con salsa al limone ed erbe

per 4 persone INGREDIENTI 400 gr di filetti di nasello 80 ml di panna fresca da cucina 50 ml di di vino bianco erba cipollina, prezzemolo, timo, maggiorana qb succo di 1 limone sale e pepe olio extravergine di oliva Versare in un tegame poco olio ed unire i filetti di nasello. Farli soffriggere qualche minuto per lato quindi unire la panna, il succo di limone, le erbe tritate e regolare di sale e pepe. Fare cuocere per circa 5 minuti a fiamma non troppo alta fin quando il condimento si restringe leggermente. Fare riposare un paio di minuti, quindi servire.    ...

Leggi tutto »

Pasta con pesce spada e menta

Pasta con pesce spada e menta

per 4 persone INGREDIENTI 400 g pasta ‘caserecce’ 700 g di melanzane tonde 2 fette di pesce spada (200 g) 200 g pomodori pachino 2 spicchi d’aglio una manciata di menta prezzemolo tritato e olio q.b. sale e pepe o peperoncino Lavate bene le melanzane, eliminate con un taglio netto la parte superiore, quindi tagliatele a fette di circa un dito di spessore e riducetele in cubetti; ponetele in uno scolapasta, con sotto una ciotola per raccogliere l’acqua e ricopritele di sale grosso. Lasciatele così per circa 1 ora, per eliminare l’acqua in eccesso. Passate alla preparazione del pesce spada: eliminate la pelle laterale, poi tagliate le fette di pesce a strisce larghe circa 1 cm e riducetele in cubetti. Trascorso il tempo necessario, riprendete le melanzane, che avranno rilasciato il liquido, sciacquatele, scolatele e mettetele ad asciugare in un canovaccio pulito. Fate scaldare abbondante olio in una padella antiaderente e quando sarà ben caldo mettete a friggere le melanzane Fate dorare bene i cubetti di melanzane, quindi toglieteli dall’olio e fateli asciugare su un foglio di carta assorbente. Tagliate in quarti i pomodorini precedentemente lavati. In una capiente pentola preparate il condimento della pasta: fate soffriggere in olio caldo l’aglio schiacciato e il prezzemolo per un paio di minuti e poi unite i pomodori tagliati a pezzetti. Fate cuocere i pomodori per un paio di minuti poi unite in padella le melanzane ed i cubetti di pesce spada e continuate la cottura per altri 5-6 minuti. Quindi prendete la pasta e scaldate l’acqua in un tegame dai bordi alti. Cuocete le casarecce in abbondante acqua salata, per i tempi previsti dalla confezione. Terminate la cottura del condimento, aggiustate di sale e pepe e unite le foglie di menta e date un’ultima rimescolata. Scolate la pasta e unitela direttamente in padella, amalgamate bene il tutto e servite subito la vostra pasta pesce spada e menta. Guarnite ogni piatto con qualche fogliolina di menta...

Leggi tutto »

Branzino con verdure al vapore e salsa al basilico

Branzino con verdure al vapore e salsa al basilico

per 4 persone INGREDIENTI 800 g di branzino tagliato in piccole trance 4 finocchi piccoli 8 carotine mignon 200 g di taccole 1 ciuffo di aneto 80 g di burro 6 foglie di basilico 2 cipollotti 1 porro 5 dl di vino bianco secco sale e pepe nero in grani Mondate e lavate il porro e un cipollotto. In una pentola adatta alla cottura al vapore portate a bollore mezzo litro di acqua salata con il vino, il cipollotto, il porro e cinque grani di pepe. Lasciate ridurre il liquido di circa un terzo. Nel frattempo lavate e mondate i finocchi e le carote e divideteli a metà in senso longitudinale; lavate e mondate anche le taccole. Disponete le verdure nel cestello per la cottura al vapore e sistemalo nella pentola sopra il liquido ridotto; salate, aggiungete un ciuffo di aneto, coprite e lasciate cuocere per 6-7 minuti. Trascorso questo tempo, togliete le verdure dal cestello e tenetele in caldo. Mettete nel cestello le trance di branzino, salate, pepate e fate cuocere sulla stessa riduzione delle verdure per 10 minuti. Mondate il cipollotto rimasto, scottatelo in acqua bollente e tritatelo finemente insieme con le foglie di basilico. Incorporate questo trito al burro, precedentemente fuso a bagnomaria. Disponete le trance di branzino in un piatto da portata sopra un letto di verdure al vapore, irrorate con il burro aromatizzato e servite in...

Leggi tutto »

Sogliola alla mugnaia

Sogliola alla mugnaia

per 4 persone INGREDIENTI 4 sogliole medie (circa 200 g l’una) 120 g di burro Farina q.b. Il succo di 1 limone 1 ciuffo di prezzemolo Sale q.b. Latte q.b. Iniziate pulendo, spellando e lavando le sogliole, poi sgocciolatele ed asciugatele delicatamente. Procedete quindi con la chiarificazione del burro; questa operazione permetterà al burro di non bruciarsi durante la cottura. Immergete le sogliole nel latte e poi passatele nella farina su entrambi i lati Adagiatele quindi in un padella con il burro chiarificato, facendole cuocere 3-4 minuti per parte finchè risultino ben dorate su ogni lato: fate molta attenzione a non rompere le sogliole quando le girate. Intanto spremete e filtrate il succo di un limone e tritate il prezzemolo con un coltello. Quando le sogliole saranno pronte, salatele, irroratele con il succo di limone e cospargetele di prezzemolo tritato. Servite le sogliole alla mugnaia immediatamente decorando il piatto con fette o spicchi di limone e ciuffi di...

Leggi tutto »

Calamari ripieni alla napoletana

Calamari ripieni alla napoletana

per 4 persone INGREDIENTI 4 calamari di circa 200 g cadauno 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva 4 cucchiai di pangrattato 2 spicchi d’aglio 1 cucchiaio di prezzem0lo 50 g di olive nere 30 g di capperi 250 g di pomodori pelati 1 pizzico di origano sale e pepe Pulite i calamari, lavateli accuratamente e sgocciolateli. Con un coltellino tagliate i tentacoli e riduceteli a pezzetti. Sbucciate l’aglio, mondate, lavate e tritate il prezzemolo, snocciolate e tritate le olive, strizzate e tritate i capperi. In una casseruola fate scaldare un cucchiaio di olio e lasciatevi rosolare il pangrattato. In un’altra casseruola fate dorare in un cucchiaio di olio mezzo spicchio di aglio. Quando sarà dorato, toglietelo e mettete nella casseruola i tentacoli. Mescolate e lasciate insaporire per 5 minuti a fuoco basso. Unite il pangrattato ben rosolato, insaporite con l’origano, il prezzemolo, mezzo spicchio di aglio spremuto con l’apposito utensile, le olive e i capperi; pepate a piacere e mescolate con un cucchiaio di legno. Distribuite il composto nelle sacche e chiudete l’apertura con uno stecco per evitare che il ripieno fuoriesca durante la cottura. In una casseruola fate soffriggere in 4 cucchiai di olio il secondo spicchio d’aglio, unite i pelati ben sgocciolati e passati al setaccio. Salate e pepate a piacere. Mescolate e fate cuocere su fuoco medio per 5 minuti. Eliminate l’aglio e mettete nella casseruola i calamari, coprite il recipiente e fate cuocere la preparazione, a fuoco basso, per 30 minuti. Servite in tavola freddo o caldo a...

Leggi tutto »